KAYAK dà i numeri…
 Quali sono le mete più gettonate per risparmiare? Chi sono i viaggiatori più distratti? Quanto spendono i più facoltosi?

Pubblicità

KAYAK – il motore di ricerca che confronta centinaia di siti di viaggi e permette di trovare le offerte migliori per voli, hotel, autonoleggi e vacanze – non si ferma proprio mai e oggi vi offre, sulla base di ricerche effettuate negli ultimi 90 giorni dagli utenti KAYAK, qualche insight sulle abitudini di viaggio degli italiani, ma non solo…

KayakViaggiare è bello, ma non posso spendere più di 150€…
La meta ideale allora è la Polonia! Il prezzo medio a notte in camera doppia è di circa 60€, quindi perché non pensare a un bel weekend nella romantica Varsavia?
Con 80€ in media a notte, invece, potrete lasciarvi conquistare dalle avvolgenti note di un flamenco madrileño che infuoca le notti spagnole.
La Germania, si sa, è un po’ più cara: 110€ è il prezzo medio a notte per una doppia.

Ma chi vince il premio di “best traveller” al mondo?
Analizzando il numero medio di notti ricercate per soggiorni in hotel in tutto il mondo, i vincitori sono ovviamente i russi con 5,4 notti in media in hotel, seguiti dai finlandesi a quota 5,2 e dai brasiliani con 4,5.
Noi italiani, invece, ci attestiamo a 3,5 notti di soggiorno…

E chi sono i viaggiatori più facoltosi?
Con 203€ di spesa media al giorno per una camera di hotel in Italia, i best in class sono gli indiani, seguiti da norvegesi (175€) e americani (144€), che al comfort non sanno proprio dire di no.
Mentre gli italiani ruotano intorno a una media di 93€.

E i più ritardatari?
Penserete agli italiani, e invece… siamo tra i più previdenti, perché effettuiamo ricerche per soggiornare all’estero in media 17 giorni prima della partenza.
I più distratti sono gli spagnoli, che s’informano in media solo 11 giorni prima di visitare il nostro Paese; a seguire i tedeschi con 14, i francesi con 15 e gli inglesi – per nulla sprovveduti – con 24 giorni di anticipo in media.

Pubblicità

Andrea Bassanelli

Sono Andrea Bassanelli, giornalista specializzato nel settore tecnologico e della comunicazione da più di trent'anni e da dieci anni editore nel settore HIFI, DIY, HITECH, MOTO, AUTO, CINEMA, ANNUNCI ECONOMICI, CUCINA, PESCA, FUNGHI e qualcos'altro ancora a venire... Ho iniziato a lavorare come giornalista nel lontano 1983, scrivendo per molti gruppi editoriali prestigiosi come IL SOLE 24 ORE, MONDADORI, RIZZOLI CORRIERE DELLA SERA, GRUPPO EDITORIALE SUONO, solo per citarne alcuni. Mi occupo di informatica, tecnologia, hi-fi, internet, comunicazione con grande attenzione a tutto il variegato mondo del web. Ho fondato e diretto diverse aziende e collaborato come consulente con decine di società, sia in Italia che all'estero.

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: