Il Grand Tour di Haier Italia si conclude a Roma: l’innovazione e la tecnologia nel mondo dell’arte

Pubblicità

Haier, primo produttore mondiale di grandi elettrodomestici*, ha scelto la capitale italiana per concludere il suo Grand Tour dedicato al tema della tecnologia e dell’innovazione nel mondo dell’arte. L’inaugurazione del Grand Tour, presso la Galleria d’arte Cardi Black Box di Milano, è stata seguita dalla serata organizzata a Palazzo Orsato Lazara Giusti del Giardino, a Padova. La tappa finale si terrà a Roma il 29 novembre. Partner esclusivi dell’evento sono ancora una volta Pro&Go, agenzia di eventi di Acqua Group, e ArtNetWorth, art & investment company.

L’appuntamento è giovedì 29 novembre alle 18:30 Roma presso la Galleria d’arte 1/9 UnosuNove, situata in Palazzo Santacroce, nel cuore della città. Haier sarà lieta di accogliere giornalisti e clienti per una visita privata della mostra “The border line”, riflessione sul binomio arte e innovazione, organizzata ad hoc per l’evento.

La mostra collettiva comprende le opere degli artisti Per-Oskar Leu, Carla Mattii, Mat Collishaw, Magali Reus, Dan Shaw-Town, Jamie Shovlin, Raffaella Crispino, Stefan Brüggermann. La volontà è quella di offrire uno sguardo alle diverse chiavi di interpretazione che può avere il binomio arte e innovazione.

Vengono messe a confronto le esperienze di artisti che hanno, ognuno nel proprio linguaggio, adottato tecniche innovative nella creazione delle proprie opere, che risultano come un dialogo fra vecchio e nuovo, fra presente e futuro.

Dopo la visita privata della mostra, seguirà un dibattito su tema dell’ “L’innovazione tecnologica nel mondo dell’arte”.

 

A conclusione dell’evento i partecipanti sono invitati ad un cocktail.

Gli speaker che interverranno al dibattito sono:

  • Enrico Ligabue – Market Director di Haier Italia – Le tecnologie e l’arte: il perché della sponsorizzazione Haier (nella foto)
  • Edoardo Didero – Amministratore Delegato ArtNetWorth – Le nuove metodologie per assicurare un investimento sereno
  • Alberto Magni – Responsabile della divisione Fine Art del broker assicurativo MAG JLT – Evoluzione del mondo assicurativo e tecnologia
  • Simone Rocchi – Amministratore unico della società Building Communication – Rapporto tra arte e pubblicità

“Dopo il successo riscosso durante le prime due tappe del tour, siamo felici di concludere questa esperienza a Roma, culla dell’arte e della cultura internazionali”, ha dichiarato Enrico Ligabue, Market Director di Haier Italy. “Questo progetto legato alla cultura è stato un’esperienza particolarmente interessante, che ha permesso di sviluppare un’immagine del marchio che ben si adatta ai valori e alla mission di Haier.”

 

Maggiori informazioni su Haier – www.haier.com

Il marchio Haier è il primo produttore mondiale di grandi elettrodomestici con una quota di mercato del 7,8% (Fonte: Euromonitor International Limited 2011, volumi di vendite al dettaglio). Il gruppo offre ai consumatori in Cina e in oltre 100 paesi nel mondo il suo impegno nei confronti della qualità dei prodotti e del rispetto per l’ambiente. Oltre alla sede centrale a Qingdao in Cina, Haier possiede due sedi locali, a Parigi e New York, per servire da vicino i clienti in Europa e in America. Haier conta 61 società commerciali, 24 stabilimenti produttivi e 21 parchi industriali, oltre a più di 80.000 dipendenti nel mondo. Il Gruppo persegue l’eccellenza in materia d’innovazione attraverso i suoi cinque centri di R&S, i prodotti che escono dalle sue fabbriche sono progettati per incontrare i gusti e le esigenze dei suoi consumatori nei suoi diversi mercati locali. Haier è specializzato nello sviluppo della tecnologia LED, nella produzione e commercializzazione di una vasta gamma di prodotti durevoli. Per quanto riguarda il mercato europeo, in particolare: televisori, frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, elettronica di consumo e tecnologie a risparmio energetico.

Nel 2011, il fatturato totale di Haier ha raggiunto i 23,3 miliardi di dollari americani. Inoltre, Haier Electronics Group Co. Ltd. (HKG: 1169), una filiale del Gruppo Haier, è quotata alla borsa di Hong Kong sullo schermo principale. Qingdao Haier Co. (SHA: 600690), altra filiale del Gruppo, è quotata alla borsa di Shanghai.

Pubblicità

Per maggiori informazioni visitate il sito: www.haier.com

Pubblicità

Andrea Bassanelli

Sono Andrea Bassanelli, giornalista specializzato nel settore tecnologico e della comunicazione da più di trent'anni e da dieci anni editore nel settore HIFI, DIY, HITECH, MOTO, AUTO, CINEMA, ANNUNCI ECONOMICI, CUCINA, PESCA, FUNGHI e qualcos'altro ancora a venire... Ho iniziato a lavorare come giornalista nel lontano 1983, scrivendo per molti gruppi editoriali prestigiosi come IL SOLE 24 ORE, MONDADORI, RIZZOLI CORRIERE DELLA SERA, GRUPPO EDITORIALE SUONO, solo per citarne alcuni. Mi occupo di informatica, tecnologia, hi-fi, internet, comunicazione con grande attenzione a tutto il variegato mondo del web. Ho fondato e diretto diverse aziende e collaborato come consulente con decine di società, sia in Italia che all'estero.

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: