Paperinik Appgrade è il primo magazine apparentemente digitale.

Pubblicità

Tornano le avventure di uno dei supereroi Disney più amati: dal 5 ottobre arriva in edicola Paperinik Appgrade, il mensile a fumetti.

Fulcro del magazine sono le avventure del papero mascherato: oltre alla storia inedita, gli appassionati di Paperinik potranno ritrovare gli episodi cult del loro supereroe preferito. Si comincia proprio con quello che gli ha dato vita e lo ha reso popolare  in tutto il mondo, “Paperinik il diabolico vendicatore”. La storia, nata dalla penna dello sceneggiatore Guido Martina e dalla matita del maestro genovese Giovan Battista Carpi, è stata pubblicata in due puntate sui numeri 706 e 707 dell’8 e 15 giugno 1969 di Topolino.

Il termine App è il filo conduttore che lega le tante rubriche del magazine: BackApp, che racconta il backstage della storia inedita, con disegni preparatori e interviste agli autori; StarApp, l’oroscopo del supereroe; BreakApp, giochi e test a tema; PkApp, una moderna pagina della posta, destinata alla relazione con i lettori e, infine, “Il mondo di PKApp”, una vignetta umoristica nella quale Paperinik è alle prese con il mondo dei new media e lo commenta con ironia.

Il progetto editoriale include anche un nuovo sito, www.paperinikmagazine.it: una finestra sempre aperta sul mondo del supereroe, con spazi dedicati ai blog, ai giochi e all’interazione con i visitatori.

Paperinik nasce nel 1969 da un’idea di Elisa Penna, allora caporedattore di Topolino, la quale insieme a Martina e Carpi, regala a Paolino Paperino un’identità segreta per combattere la routine di tutti i giorni e vivere avventure fuori dagli schemi. Il personaggio di Paperinik si ispira agli eroi mascherati statunitensi privi di poteri come Batman e ai personaggi classici del romanzo d’appendice francese come Rocambole, Arsenio Lupin e Fantomas, facendo il verso a Diabolik. Ma soprattutto si ispira a una parodia in chiave comica di quest’ultimo: Dorellik, un supereroe pasticcione interpretato da Johnny Dorelli nello show televisivo del 1967 “Johnny Sera”.

Pubblicità

Andrea Bassanelli

Sono Andrea Bassanelli, giornalista specializzato nel settore tecnologico e della comunicazione da più di trent'anni e da dieci anni editore nel settore HIFI, DIY, HITECH, MOTO, AUTO, CINEMA, ANNUNCI ECONOMICI, CUCINA, PESCA, FUNGHI e qualcos'altro ancora a venire... Ho iniziato a lavorare come giornalista nel lontano 1983, scrivendo per molti gruppi editoriali prestigiosi come IL SOLE 24 ORE, MONDADORI, RIZZOLI CORRIERE DELLA SERA, GRUPPO EDITORIALE SUONO, solo per citarne alcuni. Mi occupo di informatica, tecnologia, hi-fi, internet, comunicazione con grande attenzione a tutto il variegato mondo del web. Ho fondato e diretto diverse aziende e collaborato come consulente con decine di società, sia in Italia che all'estero.

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: