Salute: Amc e ospedale Buzzi insieme per migliorare l’alimentazione di bambini e ragazzi


Pubblicità

Al via la campagna rottamazione: chi butta tre pentole e sceglie il sistema di cottura Amc, sostiene il progetto di sana alimentazione infantile dell’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano

Un terzo di bambini e ragazzi in Italia ha problemi di peso. La colpa è anche di quello che si mangia: merendine, snack salati, cibi pronti e poche verdure. Una cattiva educazione alimentare ha conseguenze gravi sulla salute, per questo è importante imparare a mangiare bene fin da piccoli. Spesso, tuttavia, le famiglie sono disorientate: non sanno come comportarsi e cosa proporre a tavola. O magari credono di non avere il tempo o le qualità culinarie necessarie per riuscire a cucinare cibi sani e buoni. Una corretta informazione è determinante nella campagna contro l’obesità infantile: per questo Amc, azienda della vendita diretta leader dei sistemi di cottura, dal 1970 impegnata a sostenere la filosofia “Mangiare meglio. Vivere meglio”, ha deciso di sostenere l’associazione OBM dell’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano per diffondere i principi di una sana e corretta alimentazione, attraverso una nuova iniziativa, la campagna rottamazione. «Consegnando tre vecchie pentole ai nostri consulenti e sostituendole con Premium System AMC, si contribuirà a sostenere il progetto “L’ABC dell’Alimentazione” dell’ospedale Buzzi di Milano. E il cliente che partecipa all’iniziativa riceverà un’esclusiva unità di cottura in omaggio» afferma Paolo Petris, responsabile marketing di Amc Italia.
Rottamare le vecchie pentole per fare posto a Premium System Amc fa bene due volte insomma: alla propria salute, in quanto consente di cucinare in modo sano e senza grassi aggiunti, e a tutti i bambini che accedono all’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano che potranno così ricevere materiale informativo per instaurare buone abitudini alimentari fin da piccoli. 
Grazie a Premium System Amc, si può cucinare utilizzando pochi grassi e mantenendo inalterato il sapore: vantaggi importanti per l’alimentazione anche di giovani e ragazzi sempre più alle prese con problemi di sovrappeso e obesità. Proprio per contrastare questa abitudine, l’ospedale Buzzi ha deciso di lanciare, attraverso l’associazione OBM Onlus il progetto “L’ABC dell’Alimentazione” rivolto ai ragazzi e alle loro famiglie per imparare i principi di una sana alimentazione, che è alla base della prevenzione di eventuali problemi di salute quali obesità, sovrappeso, diabete e così via. Il progetto potrà essere realizzato grazie al contributo raccolto da Amc. 
«Consapevoli del fatto che una sana e corretta alimentazione è importante fin da piccoli e che il problema riguarda sia i bambini italiani, sia quelli stranieri, come associazione dell’Ospedale dei Bambini, in accordo con la dietista del Buzzi, abbiamo messo a punto il progetto “L’ABC dell’Alimentazione”, che prevede dei libretti multilingua studiati ad hoc contenenti i principi di una sana e corretta alimentazione dallo svezzamento fino all’adolescenza» dice Antonella Conti di OBM Onlus. 
Per mangiare cibi sani e con pochi grassi non è necessario essere grandi chef o avere molto tempo a disposizione, come dimostrano ogni giorno i circa 2mila consulenti Amc in tutta Italia, che, grazie ai party, raggiungono circa 350mila famiglie ogni anno, diffondendo la cultura del mangiare sano. «I nostri consulenti sono dei veri e propri ambasciatori del gusto, che fanno riscoprire il piacere di ritrovarsi in famiglia attorno a un tavolo per consumare un pasto sano, preparato in pochi minuti – afferma Petris di Amc -. Il loro obiettivo è far conoscere i benefici del sistema di cottura Amc a chi ancora cucina con metodi meno efficaci. Vogliamo entrare nelle famiglie portando la filosofia, la prevenzione, la semplicità e il risparmio». Passare ad un nuovo modo di cucinare, più sano e tecnologico, è l’obiettivo della campagna di rottamazione, che prevede di eliminare pentole di ogni genere, marca e modello. Il consulente Amc ritirerà almeno tre pentole dal cliente e tutto il materiale verrà stoccato in Amc Italia. Il ricavato della rottamazione sarà devoluto all’ospedale Buzzi per realizzare il progetto “L’ABC dell’Alimentazione”.

AMC. L’azienda è nata in Germania nel 1963 ed è presente in Italia dal 1970. AMC International possiede 35 società di vendita nel mondo e società di produzione in Europa, con una rete vendita di oltre 18.000 collaboratori e 12 milioni di clienti. La sede è a Rotkreuz, in Svizzera. AMC propone un rivoluzionario metodo di cottura “a circolazione chiusa” che permette di cucinare senza aggiunta di acqua e di arrostire senza oli e grassi, con tempi ridotti. Fin dalla sua fondazione contribuisce a sostenere da protagonista la filosofia del “Mangiare meglio. Vivere meglio”.

OBM Ospedale dei Bambini Milano-Buzzi Onlus: associazione no profit nata nel 2004 per migliorare la cura e l’assistenza di bambini, donne e famiglie che si rivolgono all’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano.

Pubblicità

Andrea Bassanelli

Sono Andrea Bassanelli, giornalista specializzato nel settore tecnologico e della comunicazione da più di trent'anni e da dieci anni editore nel settore HIFI, DIY, HITECH, MOTO, AUTO, CINEMA, ANNUNCI ECONOMICI, CUCINA, PESCA, FUNGHI e qualcos'altro ancora a venire... Ho iniziato a lavorare come giornalista nel lontano 1983, scrivendo per molti gruppi editoriali prestigiosi come IL SOLE 24 ORE, MONDADORI, RIZZOLI CORRIERE DELLA SERA, GRUPPO EDITORIALE SUONO, solo per citarne alcuni. Mi occupo di informatica, tecnologia, hi-fi, internet, comunicazione con grande attenzione a tutto il variegato mondo del web. Ho fondato e diretto diverse aziende e collaborato come consulente con decine di società, sia in Italia che all'estero.

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: