Speciale slot online – Uomo, vive al nord e ha più di 35 anni: l’identikit del giocatore

È un uomo maturo, vive al Nord ed è pronto a cogliere le nuove opportunità offerte dai giochi online. E’ l’identikit dell’utente medio delle slot machine online, – ultima novità introdotta nel mercato dei giochi in Italia – secondo quanto risulta da uno studio Agipronews in collaborazione con 888.it, operatore che punta forte sui casinò virtuali, che ha tracciato un profilo dei giocatori della sua sala digitale, per genere, fasce di età e provenienza geografica. casino-2Il periodo considerato per l’analisi è quello che va dal 3 dicembre 2012 (la data di partenza delle slot online in Italia) fino al 3 gennaio 2013. In questo studio, si fa il confronto tra i rilevamenti effettuati sul parco utenti quando ancora le slot machine online non erano partite in Italia e quelli a un mese di distanza dal loro lancio. La data del 3 dicembre 2012, in altre parole, viene vista come uno spartiacque nel mondo del gioco online italiano. Anche perché l’arrivo delle slot machine online autorizzate ha influenzato il settore dell’e-gaming non solo in termini economici – la crescita della spesa nei casinò online, proprio grazie all’introduzione delle slot, secondo i dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è del 40% tra novembre e dicembre – ma anche in termini di fascia di età, genere e provenienza geografica dei giocatori coinvolti.

I “PLAYER” DIVENTANO PIÙ MATURI Lo spostamento più significativo rilevato nel periodo considerato riguarda soprattutto la fascia di età dei giocatori. Secondo le stime rilevate dallo studio Agipronews, a inizio dicembre, la maggioranza dei player (circa uno su tre) era quella con un’età compresa tra i 25 e i 34 anni. Adesso, la forbice si è spostata in avanti e il profilo più rappresentato, con poco più del 30%, è quello tra i 35 e i 44 anni: un dato che si incrocia parzialmente con quello dei casinò tradizionali, dove la clientela di punta delle slot machine – fanno sapere dalle case da gioco italiane –  è quella di età compresa tra i 40 e i 60 anni.

4 PARTITE SU 10 GIOCATE NEL NORD ITALIA La nuova mappatura geografica degli utenti dei casinò online, dopo l’introduzione delle slot,  evidenzia come i giocatori vengano soprattutto dal Nord Italia, che catalizzava il 39% circa delle giocate prima del 3 dicembre e si è portato al 42% agli inizi di gennaio. Lo stesso 3% viene invece perso dal Sud Italia, che nel periodo passa dal 37 al 34% secondo le stime Agipronews. Il centro resta invece stabile intorno al 24%. Singolarmente, però, la città con la percentuale di giocate più alta (7,4%) è Roma, seguita da Milano (4,7%) e Napoli (4,7%).

IN CALO LE “QUOTE ROSA” Dalla partenza delle slot online gli operatori italiani si attendevano la crescita del numero di utenti donna (anche perché nei casinò fisici le slot sono molto apprezzate dalle signore), ma sono stati in parte delusi: la percentuale in rosa che, per ora, gioca ai casinò online è calata, dal 20% al 17% circa durante il primo mese di slot online. La gran parte di nuovi conti gioco registrati in questa finestra temporale – presumibilmente proprio per provare il nuovo prodotto – è stata aperta da utenti maschi. Le slot online, dunque, piacciono soprattutto agli uomini: un dato comunque in linea con l’analisi qualitativa dell’Osservatorio Gioco on Line del Politecnico di Milano, che – a fine 2011 – rilevava nel settore dei giochi online italiano un 86% di “player” maschi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: