Pubblicità


Da quando Dell lo ha lanciato lo scorso anno, l’Ultrabook XPS 13 è diventato uno dei prodotti più premiati, con 52 riconoscimenti in 18 paesi. Si è cercato di apportare miglioramenti e in particolare è stato aggiunto uno spettacolare schermo in alta definizione. Questa nuova versione dell’XPS 13 sarà disponibile nelle prossime settimane al prezzo di Euro 1299 (IVA inclusa). Il display in full HD sarà di default anche nella versione standard del nuovo XPS 13 Developer Edition, basata sul Progetto Sputnik che verrà esteso a breve all’Europa.

Chi ha seguito le ultime da Dell al CES avrà già avuto alcune anticipazioni sulle novità. La prima e principale è il display Full HD 1920 x 1080. Il nuovo schermo da 1080p contiene almeno il doppio dei pixel di un tipico display da 720p e la differenza è evidente. Tutto sembra più nitido sia che si guardino immagini in alta risoluzione, video a 1080p o persino quando si leggono testi, e-Book o pagine web.

Più pixel si traducono in uno schermo più ampio, permettendo di vedere un maggior numero di cose o più dettagli in immagini ad alta risoluzione rispetto a un normale schermo di un notebook.

Oltre alla nitidezza, anche i colori sono incredibili. Parte del merito è dovuto al fatto che il display full HD offre il 72% del gamut di colori rispetto al 45% di uno schermo standard. Questo significa che il nuovo display può riprodurre una gamma più ampia di colori rispetto a un modello standard. Un altro vantaggio dello schermo full HD è offerto dagli angoli di visione che sono molto più ampi – 178 gradi contro 80. Vale a dire che la qualità offerta dall’alta definizione sarà apprezzabile praticamente da qualsiasi posizione si stia guardando lo schermo. E infine, il display in full HD è anche più luminoso: con 350 nit, risulta fino al 75% più luminoso di quelli tradizionali da 200 nit.

L’XPS 13 è spesso confrontato con il MacBook Pro 13, ma in termini di peso e dimensioni sarebbe più realistico raffrontarlo con il MacBook Air 13. L’XPS 13 è più piccolo di un MacBook Air 13 essendo dotato di uno schermo da 13” in un case poco più grande di un 11”. Il display da 1080p offre il 44% di pixel in più rispetto allo schermo da 900p attualmente in dotazione al prodotto Apple.

Tutte le altre feature che hanno fatto la fortuna dell’XPS 13 — come il design sottile ultra leggero ma resistente, il display edge-to-edge, la tastiera retro-illuminata, il morbido touch pad, e gli speaker di ottima qualità sono sempre al loro posto. E grazie ai processori di terza generazione i5 e i7 e alla scheda grafica integrata HD 4000, offre prestazioni senza compromessi.

Tutte le funzionalità enterprise-ready particolarmente apprezzate dalle aziende quali per esempio l’assistenza ProSupport, i servizi di configurazione, l’asset tagging, la cifratura dei dati BitLocker  sono ancora supportate. Gli amministratori IT che intendono automatizzare il processo di implementazione dei sistemi operativi possono anche utilizzare i file XPS 13 CAB.

Pubblicità