E’ firmata ZTE la Datacard 4G LTE più piccola al mondo

ZTE Corporation (“ZTE”) (codice azionario H: 0763.HK/codice azionario A: 000063.SZ), leader a livello mondiale nella fornitura di apparati di telecomunicazione, ha annunciato il lancio della ZTE MF823, la più piccola datacard 4G LTE al mondo.

In grado di operare senza driver, la MF823 offre agli utenti una connettività Internet semplice e veloce. Utilizza la piattaforma chip LTE Qualcomm di seconda generazione, ed ha uno spessore di soli 13 mm, quasi un terzo rispetto alle datacard LTE di prima generazione. Questo la rende la datacard LTE più piccola al mondo.

La MF823 ha un’interfaccia utente web, supporta IPv6 ed è compatibile con Win8/XP/Mac e tutti i principali sistemi operativi. Supporta LTE-FDD DL/UL 100/50Mbps, UMPS-HSPA+: DL/UL 42/5.76Mbps ed è retrocompatibile con GPRS/GSM, permettendo agli utenti di avere un accesso Internet ad alta velocità ovunque si trovino, senza necessitò di disporre di una connessione cablata ad Internet o di un hotspot WiFi pubblico.

Anche il consumo energetico medio della MF823 è stato decisamente ridotto rispetto al consumo delle datacard LTE di prima generazione: utilizza un terzo dell’energia in meno. Sono anche state migliorate le proprietà di irraggiamento e, con la più bassa temperatura di funzionamento del settore, non si ha sensazione di calore nemmeno dopo un utilizzo prolungato.

La MF823 è stata ottimizzata a livello di elevata ampiezza di banda, ridotto delay ed elevato tasso di comunicazione (per ridurre il rischio di rallentamenti nella comunicazione dati e voce), in modo da garantire agli utenti la possibilità di avere sempre a disposizione un accesso Internet mobile ad alta velocità.

La ZTE MF823 è stata già lanciata in Kazakistan, e verrà presto presentata in altri Paesi, in Europa e nell’area Asia-Pacifico.

 

A partire dal 2008, ZTE ha concentrato le proprie attività di Ricerca & Sviluppo ed i relativi investimenti sui prodotti terminali LTE, ed ha già ottenuto una serie di brevetti sulle tecnologie fondamentali dei terminali LTE. Nel corso di quest’anno, ZTE ha lanciato il primo modem USB multi-standard al mondo, il MF820S2, e uFi, il MF91S. ZTE è stato anche il primo vendor cinese a lanciare un telefono 4G LTE, il Grand X LTE (T82). Attualmente, ZTE detiene il 7 per cento dei brevetti di base 4G LTE tra i principali fornitori di telecomunicazioni.

 

ZTE

ZTE è un’azienda pubblica, quotata in Borsa, che fornisce apparati di telecomunicazioni e soluzioni network su scala mondiale e vanta una vasta gamma di prodotti per soddisfare le esigenze dei mercati wireline, wireless, service e mobile device. ZTE commercializza prodotti e servizi estremamente innovativi e all’avanguardia e offre le sue soluzioni a più di 500 operatori di telecomunicazioni in oltre 140 Paesi del mondo, aiutandoli a soddisfare le esigenze dei loro clienti e a raggiungere nuovi livelli di fatturato. Nel 2011, il fatturato di ZTE è aumentato del 29%, attestandosi su $13,7 miliardi; i ricavi operativi derivanti da attività estere, pari a quota $7,4 miliardi, hanno registrato un aumento del 30%, contribuendo al ricavi operativi complessivi in ragione del 54,2%. ZTE investe il 10% del suo fatturato annuo nelle attività di ricerca e sviluppo e si posiziona tra le prime società internazionali che partecipano attivamente alla definizione dei nuovi standard di Telecomunicazione. Azienda fortemente impegnata nelle iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR), ZTE è membro del Global Compact delle Nazioni Unite. ZTE è l’unica azienda cinese ad essere quotata alle Borse di Hong Kong e di Shenzhen (H share stock code: 0763.HK / A share stock code: 000063.SZ). ZTE Corporation è presente in Italia attraverso la sua controllata ZTE Italy, che opera sull’intero territorio nazionale . Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito: www.zteitaly.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: