Il legno si fa tessuto 
Wooden textile

Siamo abituati a vivere il legno come un materiale duro, conosciamo la sensazione di camminare su pavimenti, di toccare un tavolo o di sentire la corteccia di un albero. Oggi grazie alle sperimentazioni di Elisa Strozyk la percezione di questo materiale cambia radicalmente.

La designer berlinese ha ricercato nuovi modi per utilizzarlo e per renderlo, in maniera sorprendente, morbido e manipolabile. Nasce così il Wooden textile, un materiale che è per metà legno e metà tessile che è stato presentato ad Operae, la mostra-mercato dedicata al design auto-prodotto di Torino.

La tecnica utilizzata dona alla materia durezza e, allo stesso tempo, sofficità. Nasce una superficie flessibile che può assumere forme inaspettate. La tecnica di lavorazione è  lunga: blocchi di legno vengono spezzati a mano in pezzetti più piccoli e poi, sempre manualmente, vengono riattaccati su una superficie di tessuto. A seconda della geometria e delle dimensioni delle piastrelle, ogni disegno ha una flessibilità e una mobilità diversa.

Con questa tecnica è possibile realizzare tende, tendaggi, tappezzeria, plaid o mobili. Ispirata da questa collezione, la designer ha creato anche elementi d’arredo come Accordion Cabinet, un’innovativa credenza progettata e realizzata in collaborazione con l’artista Sebastian Neeb.

www.elisastrozyk.de

www.operae.biz

http://www.alchimag.net/2012/11/27/il-legno-si-fa-tessuto-wooden-textile/

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: