Pubblicità


Una nuova ricerca commissionata da Brocade (NASDAQ: BRCD) evidenza come numerosi partner trovino ostacoli nella migrazione verso i servizi professionali basati sul cloud, a causa della mancanza di flessibilità e competenza da parte dei loro vendor. In aggiunta il report rivela che, oltre che dalla concorrenza diretta, le ambizioni del canale sui servizi professionali sono frenate anche dalla scarsità di soluzioni innovative offerte dai vendor, da programmi troppo complessi e da tecnologie proprietarie.

Effettuata a livello mondiale su 500 operatori di canale, tra i quali VAR, service provider, distributori e rivenditori di servizi hosted, l’indagine sottolinea che quasi il 50% degli intervistati si aspetta che i servizi professionali diventino la loro primaria fonte di guadagno entro il 2020, mentre a tutt’oggi, per la maggior parte di loro, i servizi professionali rappresentano il 25%, se non meno, delle entrate.

La ricerca evidenzia anche la crescita della domanda di servizi professionali da parte dei clienti, con la complessità e i vincoli sulle spese in conto capitale (cioè i costi CapEX) indicati come le maggiori sfide da affrontare. Solo l’11% degli intervistati si rivolge ai propri vendor per soluzioni finanziarie innovative e il 19% per i fondi marketing, elementi chiave quando si punta a far crescere il proprio brand e la propria reputazione piuttosto che vendere facendo leva solo sul prezzo.

“Programmi di canale focalizzati sui ritorni d’investimento per i reseller come il nostro Brocade Alliance Partner Network, uniti a soluzioni tecnologiche differenzianti che supportano le esigenze di clienti in cerca di infrastrutture di rete agili e innovative, soluzioni di finanziamento flessibili come Brocade Network Subscription e strumenti e risorse che aiutano il canale a migliorare il proprio posizionamento di mercato, diventeranno sempre più fondamentali per sviluppare attività di consulenza che conducano verso ritorni significativi,” spiega Regan McGrath, Senior Vice President Worldwide Sales di Brocade.

Per competere nel settore dei servizi professionali, il canale deve tenere in considerazione le seguenti domande relative ai propri vendor:

  • Le strategie, la vision e l’approccio dei vendor verso la tecnologia supportano o frenano la capacità di massimizzare i servizi professionali e le opportunità di ritorno attraverso il supporto?
  • I vendor sono dalla nostra parte quando lavoriamo su opportunità legate ai servizi professionali?
  • I vendor forniscono valore attraverso un’offerta di tecnologia realmente differenziante?
  • I vendor garantiscono soluzioni finanziarie che rispondono alle necessità dei clienti legate a vincoli di contenimento dei CapEX?
  • I vendor forniscono programmi marketing, supporto da parte di figure competenti e accesso a strumenti che permettano una crescita del posizionamento sul mercato?

Il programma Brocade Alliance Partner Network (APN) è progettato per fornire “successo attraverso la semplicità”, con un approccio modulare che consenta l’abilitazione dei partner e un’offerta di una vasta gamma di strumenti, risorse e soluzioni facilmente accessibili e utilizzabili, volte all’accelerazione della crescita dei guadagni dei partner fin dal momento dell’iscrizione al programma. Studiato per supportare i partner nel realizzare modelli di business che consentano di ottenere importanti ritorni dai servizi professionali e dai servizi cloud offerti ai clienti attuali, incrementando anche le nuove opportunità di business, il programma permette ai partner di ampliare il proprio raggio di attività attraverso azioni di marketing senza grossi sforzi e soluzioni abilitanti grazie alla competenza tecnologica.

I partner di Brocade APN possono assicurarsi inoltre significativi livelli di differenziazione offrendo anche Brocade Network Subscription, il primo e unico modello di acquisto basato su abbonamento “pay by port”. Brocade Network Subscription offre ai clienti costi di gestione e un’elevata flessibilità per scalare verso l’alto o verso il basso e rispondere alle necessità di business, spendendo solo per le porte utilizzate. I partner possono così chiudere un deal che sarebbe invece andato perso a causa dei limiti legati ai costi CapEX, offrendo ai clienti un percorso trasparente e gestibile per raggiungere i propri obiettivi e assicurarsi un incremento costante dei guadagni.

Il programma Brocade Alliance Partner Network si basa su tre livelli di partnership (Select, Premier ed Elite) e prevede la presenza di distributori. Garantisce lead qualificati, supporto alle vendite e formazione tecnica, oltre a una vasta gamma di strumenti self-service di marketing, portali di abilitazione e programmi di formazione per aiutare i partner a sviluppare e personalizzare i propri modelli di business in base alle loro specifiche esigenze.

 

Per ulteriori informazioni in lingua inglese sul programma APN: www.brocade.com/apn oppure community.brocade.com/community/brocadeblogs/thechannel

 

Il download del report completo è disponibile a questo link: http://community.brocade.com/community/brocadeblogs/thechannel/blog/2012/11/06/survey-reveals-channel-vision-for-2020

Pubblicità


 

Brocade (Nasdaq: BRCD) è l’azienda pure-play di networking innovatrice per realizzare reti ad alte prestazioni, facili da implementare, gestire e scalare negli ambienti più esigenti. Per ulteriori informazioni: www.brocade.com

Pubblicità