PIVI 2012, Ebuzzing assegna a Vegetable G il premio “7 Golden Rules”, Best Viral Video Clip

Per la band, non solo una targa celebrativa ma in palio anche una short advertising campaign per supportare la promozione del videoclip in Rete, e una casa digitale su OverBlog

Ebuzzing, holding europea leader nella distribuzione di video brandizzati nei social media e sui principali publisher online, ha decretato che “La filastrocca dei nove pianeti [parte II]” è il videoclip in concorso al PIVI (Premio Italiano Video Clip Indipendente a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, alla sua sedicesima edizione) che più di tutti gli altri lavori giunti in finale, rispetta le 7 Golden Rules, le sette regole d’oro che stabiliscono le potenzialità virali di un contenuto su internet. “E’ stato difficile votare – ha dichiarato Francesca Corradino, Campaign & Community Management Director di Ebuzzingperché tutti i video in gara erano di uno standard qualitativo molto alto vista anche la presenza di nomi di rilevante spessore artistico come quelli di Caparezza e Marlene Kuntz. Ebuzzing conferirà non solo un riconoscimento, ma un vero e proprio premio che sarà consegnato ufficialmente il 1° Dicembre al MediMex, durante la cerimonia conclusiva del PIVI. “Content is The King, Distribution is The Queen è il leitmotif che spesso usiamo per spiegare cosa conta realmente durante i meccanismi di viralizzazione di un video online. Senza una fondamentale strategia di diffusione, le chances che un contenuto possa diventare virale in maniera spontanea sono pari allo 0,01%.” (Andrea Febbraio, co-founder Ebuzzing)

Nella “La filastrocca dei Nove pianeti (parte II)” emergono 3 specifiche golden rules: #1 “Story Matter The Most“, l’utilizzo dei supereroi in situazioni di vita quotidiana incuriosisce perché è quello che non ci si aspetta; #2 “First 5 Seconds“, nei primi 5 secondi del video grazie all’immagine del Toy Spiderman e alla successiva scena di Wonder Woman, mentre si allena sul tapis roulant, il regista è riuscito a creare un gancio perfetto per incuriosire l’utente così da spingerlo ad andare avanti nella fruizione della storia. #3 “Surprise but don’t shock“, la rappresentazione dei supereroi banalizzati nella finitezza della quotidianità umana genera un effetto sorpresa che fa sorridere chi guarda ed è un buon presupposto per spingere a condividere il contenuto con un network di amici. “Per comprendere al meglio questi concetti – ha infine spiegato Andrea Febbraio – bisogna pensare che il solo contenuto accattivante non è sufficiente a massimizzare le visualizzazioni di un video. Oggi grazie ai social network è possibile sfruttare la potenza del passaparola online raggiungendo milioni di persone in tutto il Mondo e nessun media riesce a essere altrettanto cost-effective.

 

La giuria di Ebuzzing

Andrea Febbraio – Co-founder Ebuzzing

Dario Caiazzo – MD Ebuzzing Italia

Antonella La Carpia – PR & Marketing Manager Ebuzzing Italia

Umberto Lisiero – Sales Account Director Ebuzzing Italia

Francesca Corradino – Campaign & Community Management Director Ebuzzing Italia

 

MediMex, Mediterranean Music Expo

01 Dicembre 2012, Sala del Cineporto della Fiera del Levante, Ore 15, Bari

 

http://ww.ebuzzing.it

http://it.over-blog.com

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: