Il Grand Tour di Haier Italia si conclude a Roma: l’innovazione e la tecnologia nel mondo dell’arte

Haier, primo produttore mondiale di grandi elettrodomestici*, ha scelto la capitale italiana per concludere il suo Grand Tour dedicato al tema della tecnologia e dell’innovazione nel mondo dell’arte. L’inaugurazione del Grand Tour, presso la Galleria d’arte Cardi Black Box di Milano, è stata seguita dalla serata organizzata a Palazzo Orsato Lazara Giusti del Giardino, a Padova. La tappa finale si terrà a Roma il 29 novembre. Partner esclusivi dell’evento sono ancora una volta Pro&Go, agenzia di eventi di Acqua Group, e ArtNetWorth, art & investment company.

L’appuntamento è giovedì 29 novembre alle 18:30 Roma presso la Galleria d’arte 1/9 UnosuNove, situata in Palazzo Santacroce, nel cuore della città. Haier sarà lieta di accogliere giornalisti e clienti per una visita privata della mostra “The border line”, riflessione sul binomio arte e innovazione, organizzata ad hoc per l’evento.

La mostra collettiva comprende le opere degli artisti Per-Oskar Leu, Carla Mattii, Mat Collishaw, Magali Reus, Dan Shaw-Town, Jamie Shovlin, Raffaella Crispino, Stefan Brüggermann. La volontà è quella di offrire uno sguardo alle diverse chiavi di interpretazione che può avere il binomio arte e innovazione.

Vengono messe a confronto le esperienze di artisti che hanno, ognuno nel proprio linguaggio, adottato tecniche innovative nella creazione delle proprie opere, che risultano come un dialogo fra vecchio e nuovo, fra presente e futuro.

Dopo la visita privata della mostra, seguirà un dibattito su tema dell’ “L’innovazione tecnologica nel mondo dell’arte”.

 

A conclusione dell’evento i partecipanti sono invitati ad un cocktail.

Gli speaker che interverranno al dibattito sono:

  • Enrico Ligabue – Market Director di Haier Italia – Le tecnologie e l’arte: il perché della sponsorizzazione Haier (nella foto)
  • Edoardo Didero – Amministratore Delegato ArtNetWorth – Le nuove metodologie per assicurare un investimento sereno
  • Alberto Magni – Responsabile della divisione Fine Art del broker assicurativo MAG JLT – Evoluzione del mondo assicurativo e tecnologia
  • Simone Rocchi – Amministratore unico della società Building Communication – Rapporto tra arte e pubblicità

“Dopo il successo riscosso durante le prime due tappe del tour, siamo felici di concludere questa esperienza a Roma, culla dell’arte e della cultura internazionali”, ha dichiarato Enrico Ligabue, Market Director di Haier Italy. “Questo progetto legato alla cultura è stato un’esperienza particolarmente interessante, che ha permesso di sviluppare un’immagine del marchio che ben si adatta ai valori e alla mission di Haier.”

 

Maggiori informazioni su Haier – www.haier.com

Il marchio Haier è il primo produttore mondiale di grandi elettrodomestici con una quota di mercato del 7,8% (Fonte: Euromonitor International Limited 2011, volumi di vendite al dettaglio). Il gruppo offre ai consumatori in Cina e in oltre 100 paesi nel mondo il suo impegno nei confronti della qualità dei prodotti e del rispetto per l’ambiente. Oltre alla sede centrale a Qingdao in Cina, Haier possiede due sedi locali, a Parigi e New York, per servire da vicino i clienti in Europa e in America. Haier conta 61 società commerciali, 24 stabilimenti produttivi e 21 parchi industriali, oltre a più di 80.000 dipendenti nel mondo. Il Gruppo persegue l’eccellenza in materia d’innovazione attraverso i suoi cinque centri di R&S, i prodotti che escono dalle sue fabbriche sono progettati per incontrare i gusti e le esigenze dei suoi consumatori nei suoi diversi mercati locali. Haier è specializzato nello sviluppo della tecnologia LED, nella produzione e commercializzazione di una vasta gamma di prodotti durevoli. Per quanto riguarda il mercato europeo, in particolare: televisori, frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, elettronica di consumo e tecnologie a risparmio energetico.

Nel 2011, il fatturato totale di Haier ha raggiunto i 23,3 miliardi di dollari americani. Inoltre, Haier Electronics Group Co. Ltd. (HKG: 1169), una filiale del Gruppo Haier, è quotata alla borsa di Hong Kong sullo schermo principale. Qingdao Haier Co. (SHA: 600690), altra filiale del Gruppo, è quotata alla borsa di Shanghai.

Per maggiori informazioni visitate il sito: www.haier.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: