FOODIES 2013: terza edizione della guida – non guida per i buongustai del 3.0

Terzo anno per questa “strana” guida dedicata a chi del cibo non ha fatto una sua professione, a chi per il cibo nutre passione vera, a chi è curioso e vuole chiedere sempre, agli “avventurosi” dei sapori veri che non si spaventano davanti alle distanze e al tempo perché c’è sempre qualcosa da scoprire.

Una guida fuori dagli schemi che, libera da classifiche, si diverte a scorrazzare lungo il nostro territorio per mettere in fila un indirizzario a prova di vero appassionato. E dato che il termine foodies sta sempre più diventando un codice identificativo, la guida Foodies 2013 entra ancora di più nel dettaglio della ricerca della qualità, focalizzando l’attenzione soprattutto sull’origine del prodotto.

Compagno di viaggio di questa edizione è Acqua Panna S. Pellegrino, azienda leader nel settore delle acque minerali, da sempre attenta a risvolti salutistici, proprio perché il vero foodies non sceglie semplicemente ciò che è buono ma il buono che fa bene.

 

Oltre 50 itinerari con box e pagine di approfondimento per un totale di 1200 indirizzi. Non si assegnano voti ma vengono selezionati rigidamente i locali in partenza con gli esperti foodies che girano per l’Italia alla ricerca di luoghi e persone che valorizzano senza preconcetti il territorio. Dalle piccole aziende che regalano gioie al palato con i loro prodotti esclusivi ai ristoranti che danno vita a una cucina intelligente e viscerale, dal casaro sperduto tra i monti all’alta gamma dell’Ipercoop, perché il buono può essere ovunque e il vero foodies non si ferma davanti a nulla per scovarlo.

 

Ogni regione è introdotta da un testimonial d’eccezione (un giornalista, un attore, un regista, un imprenditore, uno sportivo) che svela i suoi luoghi del gusto. Si sono divertiti a raccontare  il loro amore per la cucina e a svelare i loro luoghi foodies: Giuliana Rosset, Bob Noto, Donatella Bianchi, Lella Costa, Alberto Faustini, Giuseppe Battiston, Renzo Rosso, Umberto Brindani, Carlo Conti, Elisa di Francisca, Filippa Lagerback, Fausto Brizzi, Juri Ferri, Marina Colonna, Marisa Laurito, Arisa, Renzo Arbore, Carmine Abate, Beppe Fiorello, Stefania Pinna.

Venti personaggi di mondi diversi fra loro ma uniti da un invisibile filo conduttore: l’amore per la propria regione e per i sapori veri.

 

10 ESERCIZI PREMIATI COME “LOCALI FOODIES DELL’ANNO” DA UNA GIURIA DI ESPERTI

 

38 sono i locali contraddistinti da una stella e che incarnano, quindi, lo stile foodies. (vedi allegato). 10 quelli che tra tutti hanno riscosso le maggiori preferenze da parte di una giuria di esperti composta da: Gioacchino Bonsignore (TG5), Eleonora Cozzella (Espresso Food&Wine), Luigi Cremona (Touring Club), Giacomo A. Dente (Il Messaggero), Fiammetta Fadda (Panorama), Bruno Gambacorta (TG2 – Eat Parade), Licia Granello (La Repubblica), Cristina Latessa (Ansa), Antonio Paolini (giornalista e critico gastronomico), Anna Scafuri (TG1), Luca Zanini (Corriere della Sera).

Per la categoria “mangiare” sono stati premiati la birreria Birrificio Italiano (Lurago Marinone – CO), il ristorante Nidaba (Montebelluna – TV), il ristorante Cucinaa (Foligno – PG), la pausa gourmet Beppe e i suoi formaggi (Roma) e il ristorante Le Colline Ciociare (Acuto – FR). Per la categoria “comprare” i riconoscimenti sono andati a: carni e salumi Antica Corte Pallavicina (Polesine Parmense – PR), pane e prodotti da forno Menchetti (Marciano della Chiana – AR), carni e salumi Fracassi (Castel Focognano – AR), caffè e bar Il Chiosco della Fenice (L’Aquila), formaggi Caseificio le Terre Don Peppe Diana (Castel Volturno – CE). (vedi allegato)

 

 

LA GEOGRAFIA DEI LUOGHI FOODIES IN ITALIA:

LAZIO AL PRIMO POSTO CON 127 LOCALI

È nel centro Italia che si concentra il maggior numero di  locali foodies. La regione più foodies è il Lazio con ben 127 locali selezionati. Medaglia d’argento per la Campania con 86 e gradino più basso del podio per la Toscana con 80. Seguono con 74 locali foodies la Lombardia, l’Emilia Romagna e l’Abruzzo.

 

Foodies 2013

Gambero Rosso®

in edicola e in libreria 

pp352 euro14.90

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: