DODICI MESI IN DODICILUNE

Silvia Manco, Silvia Anglani, Stefania Paterniani, Loredana Melodia, Chiara Pancaldi, Sabino De Bari, Alfonso Deidda, Gianni Insalata, Marco Contardi, JazzCom, Umberto De Marchi, Luca Colella, Gianni Cellamare, Paolo P sono alcuni degli artisti prodotti quest’anno dall’etichetta diretta da Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti. Da pochi giorni sono disponibili sul portale Italian Jazz Music tutte le uscite più recenti. A novembre spazio a “My Waits”, un omaggio al grande Tom Waits della cantante Serena Spedicato e il nuovo lavoro di Pierluigi Balducci che vede per la prima volta in sala d’incisione Paul McCandless e John Taylor

 La salentina Dodicilune si conferma anche nel 2012 tra le etichette italiane più prolifiche e interessanti. Dal 1996, Dodicilune è un viaggio a 360 gradi sulla strada delle musiche (im)possibili: una visione a tutto tondo tra jazz, classica, contemporanea, musica d’autore  e musiche del mondo. Negli ultimi dodici mesi sono numerose le produzioni che hanno coinvolto musicisti e cantanti provenienti da tutta Italia, tra esordi e conferme, incluse nelle sei linee editoriali (Dodicilune, Koinè, Fonosfere, Controvento, Confini, Wysiwyg) che compongono un catalogo che ha sforato le centoventi produzioni.

Nelle storica linea editoriale che dà il nome all’etichetta sono stati pubblicati “Voices” del chitarrista e compositore Sabino De Bari, “Nuevas Hellas” del progetto Alfonso Deidda & Cuban Stories, “Danza Gialla” dell’ensemble Terre di Mezzo, “Work in progress” del quartetto guidato dal batterista Gianni Insalata, “Venere e Marte” di Raf Ferrari 4Tet, “My perpetual life” di Marco Contardi, “Dummy and Human” del progettoJazzCom con la partecipazione di Flavio Boltro e “Domino” del pianista Umberto De Marchi. “Sotto il Celio azzurro”, infine, è il nuovo disco del compositore e musicista leccese Gabriele Rampino, direttore artistico e animatore insieme a Maurizio Bizzochetti della Dodicilune, che raccoglie le colonne sonore tratte da recenti corti del regista Edoardo Winspeare.

Koinè ha ospitato le uscite di quattro produzioni al femminile: “Casa Azul” di Silvia Manco, con la partecipazione di Maurizio Giammarco, un album dedicato pittrice messicana Frida Kahlo, “Pentagocce” di Stefania Paterniani, un disco che racchiude il lato più intimo della sua autrice, costruito attorno al silenzio e al respiro; “Sleepless” della cantante siciliana Loredana Melodia, “The Song is you” di Chiara Pancaldi un esordio brillante e ispirato, una voce piena di sfumature e dall’impeccabile swing.

Tra musica d’autore, jazz, e avanguardia alcune delle produzioni dedicati alle voci: “Complice” è l’esordio discografico della cantante ostunese Silvia Anglani affiancata dal grande sassofonista statunitense Michael Rosen; contadini, monaci, dame ombrose, migranti, sono i protagonisti delle “Storie dell’altra guancia” di Luca Colella (entrambi per Controvento), primo cd del cantautore salentino; “U Popole mije” è il nuovo lavoro, tra avanguardia e tradizione di Gianni Cellamare & Taranto 4tet (Fonosfere); “Due Punti nel blu” è il titolo del lavoro di Paolo P & Acoustic Group (WYSIWYG) con la partecipazione del trombettista Marco Tamburini.

Le novità in casa Dodicilune non si fermano qui. Giovedì 15 novembre è prevista l’uscita di “Blue from Heaven” nuovo lavoro discografico del bassista Pierluigi Balducci (basso elettrico) che ha riunito per la prima volta in sala di incisione il musicista statunitense Paul McCandless (oboe, sax soprano) e il pianista inglese John Taylor. Completa questo straordinario quartetto Michele Rabbia (batteria, percussioni). Venerdì 30 novembre esce un progetto coraggioso: la cantante leccese Serena Spedicato presenta, infatti, “My Waits“, un omaggio al grande Tom Waits con Antonio Tosques (chitarra), Gianni Iorio (bandoneon, pianoforte), Pierluigi Villani (batteria) e Pierluigi Balducci (basso elettrico e acustico), che ha curato tutti gli arrangiamenti. Questi due dischi (insieme a quelli di Silvia Anglani e Gabriele Rampino) sono promossi con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV.

Entro dicembre sono previste, infine, le nuove uscite del Collettivo Decanter, dell’istrionico musicista salentino Donatello Pisanello.

Tutte le nuove uscite di Dodicilune sono su Italian Jazz Music (www.ijm.it), il consorzio dei produttori indipendenti di musica jazz in Italia. Da aprile 2012 nasce questo portale come strumento di promozione dedicato alla stampa specialistica e agli operatori di settore, i quali potranno accedere (attraverso username e password) alle versioni liquide degli album dalle etichette consorziate e ascoltare così i brani in streaming o scaricarne i file MP3 comprensivi di parti grafiche. Finora hanno aderito al consorzio: Abeat, AlfaMusic, Amirani, Artesuono, Auand, Aut, Blumer, Crocevia Di Suoni, Dodicilune, Fitzcarraldo, Fo(u)r, Improvvisatore Involontario, Jazz Engine, Labirinti Sonori, Long Song, Mordente, My Favorite, Nau, nBn, Note Sonanti, Nuccia, Palomar, Picanto, Red, Rudi, Silta, Spacebone, Tosky, Tuk, Zone Di Musica.

 

Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime tre etichette discografiche italiane (dati 2010 e 2011). Dispone di un catalogo di oltre 120 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all’estero da IRD presso 300 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo  (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon). Info www.dodiciluneshop.it

 

Dodicilune – Edizioni Discografiche & Musicali

Via Ferecide Siro 1/E – Lecce

Tel: 0832.091231

Mail: info@dodiciluneshop.it

press@dodicilune.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: