Sigarette elettroniche Ronson. Un rimedio naturale per dire no alle “bionde”

Pubblicità


In occasione della Giornata mondiale senza tabacco si è parlato moltissimo della lotta al tabagismo e dei nuovi trend, fra cui le sigarette elettroniche, fenomeno che ormai coinvolge 2 milioni di Italiani. Da un marchio prestigioso nasce oggi una linea completa di sigarette elettroniche e di essenze esclusive. Ronson entra nel mercato delle e-cig lanciando la nuova linea EcoSmoke: sigarette elettroniche prive di nicotina, disponibili in cinque modelli e utilizzabili con le quattro essenze ai Fiori di Bach e cinque liquidi aromatizzati al Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè, tutte rigorosamente Made in Italy. 

Picture 3968 Ronson - Poster Ronson 33 Pack sigaretta_elettronicaLa gamma EcoSmoke Ronson 

Ronson EcoSmoke 97
Sigaretta elettronica senza nicotina, con essenze ai Fiori di Bach o aromatizzate. EcoSmoke 97 è composta da una Batteria, un atomizzatore, e un serbatoio per l’aroma liquido. Disponibile in Nero.

Prezzo consigliato al pubblico:

  • Starter Kit ai Fiori di Bach senza nicotina € 109,90
  • Starter Kit all’aroma tabacco senza nicotina € 99,90

Essenze Disponibili:

  • Le ricariche ai Fiori di Bach “Bach Flowers Smoke” (No Stress, Energy Plus, Self Control e Total Relax) sono disponibili negli aromi: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.
  • Ricariche EcoSmoke” senza nicotina agli aromi di: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.

Ronson EcoSmoke 77 Duet
Sigaretta elettronica senza nicotina, con essenze ai Fiori di Bach o aromatizzate con due serbatoi e tre aromi selezionabili disponibile nelle colorazioni Nero o Bianco. EcoSmoke 77 Duet è composta da una Batteria, un atomizzatore, due serbatoi per l’aroma liquido e una ghiera “mix” che consente di selezionare l’essenza da aspirare.

Prezzo consigliato al pubblico:

  • Starter Kit ai Fiori di Bach senza nicotina € 99,90
  • Starter Kit all’aroma tabacco senza nicotina € 89,90

Essenze Disponibili:

  • Le ricariche ai Fiori di Bach “Bach Flowers Smoke” (No Stress, Energy Plus, Self Control e Total Relax) sono disponibili negli aromi: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.
  • Ricariche “EcoSmoke” senza nicotina agli aromi di: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè. 

 

Ronson EcoSmoke 55
Sigaretta elettronica senza nicotina, con essenze ai Fiori di Bach o aromatizzate disponibile nelle colorazioni Nero o Bianco. EcoSmoke 55 è composta da una Batteria, un atomizzatore, e un serbatoio per l’aroma liquido.

Prezzo consigliato al pubblico:

Pubblicità


  • Starter Kit ai Fiori di Bach senza nicotina € 79,90
  • Starter Kit all’aroma tabacco senza nicotina € 69,90

Essenze Disponibili:

  • Le ricariche ai Fiori di Bach “Bach Flowers Smoke” (No Stress, Energy Plus, Self Control e Total Relax) sono disponibili negli aromi: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.
  • Ricariche “EcoSmoke” senza nicotina agli aromi di: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.

 

Ronson EcoSmoke 50
Sigaretta elettronica senza nicotina, con essenze ai Fiori di Bach o aromatizzate disponibile nella colorazione Nero. EcoSmoke 55 è composta da una Batteria, un atomizzatore, e un serbatoio per l’aroma liquido.

Prezzo consigliato al pubblico:

  • Starter Kit ai Fiori di Bach senza nicotina € 54,90
  • Starter Kit all’aroma tabacco senza nicotina € 49,90

Essenze Disponibili:

  • Le ricariche ai Fiori di Bach “Bach Flowers Smoke” (No Stress, Energy Plus, Self Control e Total Relax) sono disponibili negli aromi: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.
  • Ricariche “EcoSmoke” senza nicotina agli aromi di: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè.

 

Ronson 33
Ronson 33 è l’entry level della gamma Ronson, e senza l’utilizzo di nicotina riproduce la sensazione tattile e il sapore delle sigarette. Regala un’esperienza autentica per i fumatori, grazie a un meccanismo di atomizzazione che emette un vapore simile al fumo, come una vera sigaretta, ma senza fuoco, fumo, tabacco, catrame e tutto ciò che rende la sigaretta tradizionale dannosa per la salute. Ronson 33 è composta da una Batteria, e un cartomizer/filtro usa e getta che contiene l’aroma desiderato.

Prezzo consigliato al pubblico:

  • Starter Kit ai Fiori di Bach senza nicotina € 49,90
  • Starter Kit all’aroma tabacco senza nicotina € 39,90

Ricariche Disponibili:

  • Le ricariche ai Fiori di Bach “Bach Flowers Smoke” (No Stress, Energy Plus, Self Control e Total Relax) sono disponibili negli aromi: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè. I cartomizer “all in one” Ronson 33 sono venduti in confezioni da 5 pezzi al prezzo di € 29.90
  • Ricariche senza nicotina agli aromi di: Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè. I cartomizer “all in one” Ronson 33 sono venduti in confezioni da 5 pezzi al prezzo di € 19.90.

 

Ricariche Ronson EcoSmoke per Ronson 97 – Ronson 77 Duet – Ronson 55 – Ronson 50

Ricariche Back Flowers Smoke ai Fiori di Bach in confezioni da 10 ml, prezzo consigliato al pubblico € 19,90

  • No Stress (Aspen, Cherry Plum, Elm, Mimulus, Walnut)
  • Energy Plus (Hornbeam, Pine, Centaury, Red Chestnut, Walnut)
  • Total Relax (Impatientis, Heather, Agrimony, Cherry Plum, Walnut)
  • Self Control (Wild Oat, Scleranthus, Larch, Chestnut Bud, Walnut)

Ricariche aromatizzate “EcoSmoke” senza nicotina al Cioccolato, Menta, Vaniglia, Tabacco e Caffè in confezioni da 10 ml, prezzo consigliato al pubblico € 9,90

 

 

Come funzionano le Sigarette Elettroniche?

La sigaretta elettronica è un cilindretto erogatore che funziona a batteria e rilascia le sostanze contenute in una cartuccia ricaricabile. La classica forma cilindrica, e spesso anche i colori, servono a dare l’impressione della sigaretta, rafforzata dalla lampadina colorata che ogni boccata si accende a simulare la brace, garantendo un effetto molto realistico che contribuisce a simulare l’esperienza sensoriale legata alla combustione del tabacco della sigaretta vera e propria. Lo scopo è quello di assicurare sensazioni, gestualità e ritualità identiche, senza però le oltre 400 sostanze prodotte dalla combustione del tabacco che sono corresponsabili delle malattie associate al fumo, primo fra tutti il tumore del polmone.

 

 

Cosa Sono i Fiori di Bach?

I Fiori di Bach sono stati scoperti dal Dott. Edward Bach negli anni trenta. La Floriterapia lavora sulla struttura di Terra e La Fonte Spirituale permettendo “Il Recupero della propria Integrità”, ovvero il raggiungimento della Autoconsapevolezza. Non è la malattia che viene considerata ma come la persona vive la malattia e il disagio emozionale che procura, questo è il campo della Floriterapia.

I Fiori di Bach sono la quintessenza della Floriterapia, non agiscono a livello  fisico ma sulla sfera energetica, emozionale e spirituale. Agiscono su quello che viene definito “Il Corpo Eterico”, portando “ Equilibrio” nelle emozioni che non lo sono, portando “Consapevolezza Interiore” del significato della propria esistenza e portando “Pace” dove vi è tormento.

Ci sono Fiori che agiscono anche su alcune problematiche fisiche come cefalee e dolori quando queste sono dovute a eccessi o difetti di alcune emozioni che sfuggono al controllo del proprio sé. “Rabbia, Impazienza, Sconforto, Paura, Orgoglio” sono emozioni comuni, ma a volte possono essere così predominanti e fuori controllo che conducono al malessere fino ad arrivare alla malattia. I Fiori di Bach lavorano portando consapevolezza su Chi si è, cosa si sta facendo e aiutano a ritrovare il proprio cammino, recando un sollievo silenzioso, ma profondo ed efficace.

 

 

Piccolo glossario delle Sigarette Elettroniche

e-cig: definizione abbreviata di sigaretta elettronica o vaporizzatore personale.

Svapare: in gergo la sigaretta elettronica non si fuma, ma si svapa.

Vapers: sono i fumatori di sigarette elettroniche.

E’ stata fondata anche l’Associazione Vapers Italiani, la prima associazione indipendente di categoria di consumatori ed utilizzatori di “sigarette elettroniche”.

 

 

DICONO “SI” ALLA SIGARETTA ELETTRONICA

 

Prof. Umberto Veronesi – Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia a Milano

“La sigaretta elettronica, ora così tanto pubblicizzata e diffusa, non è “il rimedio”, ma uno strumento da non demonizzare, anzi da studiare attentamente come possibile aiuto alla disassuefazione. Naturalmente con tutte le cautele per la tutela  della salute delle persone, però il potenziale reale della sigaretta elettronica va esplorato fino in fondo. Tutto dev’essere tentato per aiutare e sostenere la volontà di smettere”.

Da un’intervista uscita sul mensile La Freccia

 

Prof. Riccardo Polosa – docente di Medicina Interna all’Università di Catania ed esperto internazionale per la terapia del tabagismo, ha da poco concluso uno dei pochi studi sulla sigaretta elettronica che verrà pubblicato a fine giugno.

“La sigaretta elettronica rappresenta un’alternativa sicura alle sigarette tradizionali. Si è dimostrata molto utile anche per i fumatori che non hanno intenzione di abbondare il vizio.

Nello studio in cui è coinvolta sia l’Università di Catania che la Lega Italiana Antifumo, la sigaretta elettronica ha riscontrato un grande successo. Sono stati  reclutati fumatori accaniti che non avevano alcuna intenzione di smettere di fumare. Nonostante questo, a un anno dall’inizio dello studio, l’8.7% ha abbandonato le sigarette tradizionali. Di questi, il 75% ha addirittura abbandonato anche la sigaretta elettronica”.

Da un’intervista uscita su La Stampa

 

 

Prof. Lorenzo Corbetta – pneumologo, professore associato di malattie dell’apparato respiratorio presso l’Università degli Studi di Firenze.

“La mia risposta è si alla sigaretta elettronica. Anche quel minimo che potrebbe eventualmente essere incriminato per nocività legata alle sostanze usate per creare il vapore raggiunge comunque una tossicità almeno mille volte inferiore a quella delle sigarette tradizionali. Chiunque passa da quelle alla sigaretta elettronica perciò guadagna in salute”.

Da scienza.panorama.it

 

Marco Alloisio – direttore sanitario  Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano.

“Molto utile per iniziare un processo di disassuefazione al fumo: otto su dieci ci sono riusciti. Senza fatica. Mentre gli altri due hanno dimezzato le sigarette e quindi il danno. Del resto, se decenni di campagne antifumo non hanno prodotto niente e, non solo il fumo continua ad uccidere ma, negli ultimi 50 anni, la mortalità tre le fumatrici è cresciuta del 600%, perché non provare con un dispositivo mille volte meno nocivo?”.

Libero

 

 

SONO TANTE ANCHE LE CELEBRITIES CONVERTITE ALLA SIGARETTA ELETTRONICA

Sigaretta Elettronica è mania anche tra i vip, perché non bruciano tabacco e non fanno fumo. Tra le celebrities convertite alla sigaretta elettronica: Kate Moss, Leonardo Di Caprio, Jack Nicholson, Roberto Benigni, Lapo Elkann, Emanuele Filiberto di Savoia, Andrea Camilleri, Morgan, Luca Argentero, Fabio Troiano, Max Gazzè, Giorgio Capitani…

 

Sul grande schermo l’E-cig è stata sdoganata da Jonny Depp: in una scena del film The Tourist, girato a Venezia che ne spiega il meccanismo ad un’algida Angelina Jolie. In TV ci ha pensato Katherine Heigl, la dottoressa Izzie di Grey’s Anatomy: “Avevo provato di tutto: i cerotti, le gomme da masticare, le pillole di nicotina. Ha funzionato solo questa”. E si è accesa una sigaretta elettronica davanti a David Letterman.

 

Vasco Rossi

“Mi dispiace per tutti i forcaioli che vogliono mettere in croce i fumatori: le e-cig non fanno male né a me né a voi. E per fortuna che le hanno inventate: io ho diminuito drasticamente il consumo di catrame, nicotina e altri veleni”.

donnamoderna.com

 

Leonardo Di Caprio

Ho iniziato a fumare sigarette elettroniche per la semplice ragione che ho rinunciato a cercare di smettere di fumare. Ci ho provato una dozzina di volte negli ultimi dieci anni e l’astinenza non è mai durata più di tanto: ricascavo puntualmente nel vizio”.

OK Salute e Benessere

 

Diego Rossetti – presidente di Fratelli Rossetti

“Me le ha regalate a Natale mia moglie. Da un giorno all’altro ho messo via i vecchi pacchetti e ho cominciato con queste. Dopo un mese ho smesso definitivamente. Con beneficio immediato: i miei vestiti non odorano più di fumo e mi sento in forma quando mi dedico ai miei hobby, la montagna e la bicicletta. In definitiva posso considerarmi un apostolo della sigaretta elettronica”.

donnamoderna.com

 

 

LE REGOLE DI BON TON DELLA SIGARETTA ELETTRONICA

Come ci si deve comportare con le sigarette elettroniche?

Lina Sotis – giornalista, autrice di Libretto di Risparmio ed esperta di buone maniere

“Con la sigaretta elettronica ci si comporta come con quella classica. In una casa privata si chiede se dà fastidio e poi il permesso di fumarla. E se i presenti non la conoscono, si spiegano le differenze con quella classica”.

 

Sibille della Gherardesca – autrice di Non si dice piacere

“A Tavola, spegnetele. Per apprezzare solo il sapore e l’odore del cibo”.

Oggi.it

Pubblicità


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.