Pubblicità


Nasce dall’incontro tra il Lugana Zenato, un vino dal grande equilibrio per freschezza floreale e complessità minerale e Cristina Bowerman, fra le pochissime chef donna insignite con la mitica stella rossa Michelin, la proposta più trendy per la cena d’estate: un’alchimia di sapori improntata alla creatività, nel rispetto per le cose semplici.

Una ricetta che, permeata dall’attenzione per gli ingredienti, i prodotti e la loro identità, e nata da una cucina inventiva e ricca di contaminazioni, si sposa perfettamente con i vini di casa Zenato, dove nessun elemento della filiera produttiva viene snaturato, anzi esaltato dai continui avanzamenti nelle tecnologie enologiche.

Ed ecco quindi i due protagonisti della tavola più sorprendente dell’estate 2013.

Gamberi, finta maionese di melone bianco, robiola alla bottarga di muggine per 4 persone

gamberi, soba e pesca16 gamberi media grandezza
200 gr melone bianco
1 cucchiaio di bottarga + 4 cucchiaini di semi di finocchio
80 gr robiola
40 gr foglie di ravanello
50 gr olio extra vergine di oliva
20 gr olio semi sesamo tostato
10 gr aceto di mele
60 gr spaghetti di soba
1 cucchiaio semi di basilico

 

Procedimento

Pulite e mondate i gamberi.

Preparate la finta maionese con melone bianco emulsionando con un minipimer melone e olio extra vergine possibilmente mite come un monocultivar biancolilla, aggiustate di sale e pepe verde. Cuocete gli spaghetti di soba e conditeli con olio di semi di sesamo tostato e aceto di mele. Preparate la robiola (passandola al setaccio) con bottarga di muggine. Formate dei quadrati con la pasta bric (almeno 2 strati) e fateli cuocere in forno per pochi minuti ad una temperatura sostenuta (170 gradi). Mettete a bagno i semi di sesamo in acqua, sale e zenzero. Impiattate con un velo di finta maionese, una puntina di robiola per gambero, gambero condito con sale, olio, bottarga grattugiata, foglioline di ravanello, pasta bric e un boccone di spaghetti di soba.

 

Abbinamento

05_SGALugana Zenato DOC Santa Cristina “Vigneto Massoni”: un vino secco, fresco, con un corpo di buona struttura, equilibrato con notevole morbidezza, dal profumo intenso con fini note floreali e fruttate. Adatto ad innumerevoli piatti gastronomici, specialmente di pesce di lago. Prezzo consigliato: 20/22 euro

Pubblicità


 

I Lugana Zenato e Sansonina

Lugana Zenato DOC San Benedetto: dal profumo delicato e gradevole è un vino fresco, morbido, carezzevole. Ottimo come aperitivo, con gli antipasti, il pesce e i piatti freddi. Prezzo consigliato: 15 euro

 

Lugana DOC Riserva “Sergio Zenato”: uva eccellente, annata perfetta, queste le caratteristiche di base per produrre, in quantità limitata, il Lugana Selezione “Sergio Zenato”. Con fini note floreali, di cedro e di frutta esotica al naso, il gusto si presenta di buono spessore, equilibrato, con una persistenze percezione aromatica. Adatto a innumerevoli abbinamenti gastronomici dalle zuppe, alle paste con i sughi bianchi, a risotti, a formaggi di media stagionatura, perfetto con il pesce. Prezzo consigliato: 35 euro

 

Lugana Zenato Brut Metodo Classico: un vino nato dal desiderio di confrontarsi con il panorama delle bollicine. Ottenuto da una particolare selezione di alcuni vigneti impiantati nella zona di San Benedetto di Lugana, è stato creato con l’intenzione di esprimere la versatilità del Trebbiano di Lugana, la sua mineralità ed eleganza: ne deriva uno spumante assolutamente piacevole in cui l’equilibrio delle sensazioni sensoriali si concretizza in una personalità raffinata. Prezzo consigliato: 25 euro

 

Sansonina Lugana: dal colore giallo intenso con riflessi dorati, al naso fiori bianchi, con lievi sensazioni di frutta esotica, ha una buona struttura e un’interessante sapidità e mineralità. Ideale con antipasti, primi piatti, zuppe di legumi, carne bianca e pesce tipico del nostro Lago (bollito, al vapore e alla griglia) oltre a pesce di mare e formaggi di media stagionatura. Prezzo consigliato: 22 euro.

Pubblicità