Pubblicità


Belli, buoni e sani: i fiori sono l’ingrediente gastronomico più “in” del momento. E non solo perché rendono bello ogni piatto e aggiungono un tocco di stile su ogni tavola, o perché permettono di esplorare nuove frontiere del gusto e di gustare una cucina ricca di profumi.

Cheesecake ai fiori di lilla

Ma anche perché i fiori freschi rappresentano un’ottima fonte di antiossidanti, visto che sono un concentrato di minerali e di sostanze fenoliche, come sottolinea Assolatte commentando i risultati di alcune recenti ricerche scientifiche.

Un valido motivo in più, dunque, per portare i fiori freschi in tavola e per provare a usarli in cucina.

Assolatte propone alcune fresche e sfiziose ricette, da realizzare partendo dai fiori del proprio giardino e dai prodotti lattiero-caseari presenti nel frigorifero di casa.   

 

Cheesecake ai fiori di lillà

Far fondere in un pentolino 25 g di burro. Tritare 8 biscotti secchi e mescolarli con il burro. Unire 1 cucchiaino di zucchero e mescolare bene fino a ottenere un impasto piuttosto omogeneo. Distribuire quest’impasto sul fondo di una tortiera da 20 cm di diametro premendolo bene con un cucchiaio. Mettere nel mixer 100 g di ricotta, 100 g di cream cheese, 75 g di zucchero, 50 g di panna, 2 uova, 30 g di fiori di lillà, la scorza e il succo di un limone. Frullare sino a ottenere una crema densa. Distribuire la crema nella tortiera e mettere in forno a 170°c per 20 minuti. Sfornare il cheesecake, farlo raffreddare e poi lasciarlo in frigorifero per almeno 12 ore. Prima di servire decorarlo con fiori freschi di lillà.

Pubblicità