Wegalux presenta la Marsigliese “Penta”: il nuovo sistema fotovoltaico a 5 moduli in uno per la completa integrazione architettonica dei tetti a falda

Pratica e semplice da installare, grazie ad un’attenta progettazione dimensionale, la nuova “Penta” di Wegalux, con struttura a 12 celle e potenza a 50 Wp, si integra perfettamente con qualsiasi tipologia di copertura, sia di nuove costruzioni che di antiche da restaurare,  ideale per i contesti naturalistici  e i centri storici con vincoli paesaggistici.

Penta-wegaluxWegalux (www.wegalux.it), divisione energetica di Wegaplast, lancia sul mercato l’innovativo sistema fotovoltaico “Penta” che ne implementa il portfolio prodotti dell’azienda. Ancora più flessibile, leggera, performante ed energeticamente efficiente, la nuova tegola di tipo marsigliese in speciale tecnopolimero è certificata nel rispetto della bioedilizia. Un’innovazione tecnologica per la produzione di energia pulita in grado di garantire una perfetta armonizzazione con il contesto urbano, valorizzando l’estetica dell’edificio.

Dotata di celle fotovoltaiche di nuova generazione che si adattano perfettamente alla copertura residenziale riprendendo la geometria  delle più comuni tegole marsigliesi in laterizio, la tegola  “Penta” è in grado di garantire un elevato valore estetico e una perfetta integrazione con il contesto urbano. L’alta densità di potenza e la miglior gestione degli spazi consentono di ottimizzare la resa energetica dell’edificio, stabilendo un nuovo record per il settore grazie ad un rapporto di 7,1 m2/kWp.

Ogni tegola Penta assicura 50 Wp e ottimizza il carico statico dell’edificio grazie ad un peso del 50 % minore rispetto al tradizionale laterizio. Al supporto costruito in Pc-ASA viene accoppiato un modulo in silicio policristallino di 12 celle, dotato di un diodo di By pass che permette una ottimale gestione delle ombre passanti.

Queste caratteristiche rendono l’impianto fotovoltaico altamente performante e, grazie alla calpestabilità, agevole nelle  operazioni di pulizia e manutenzione. L’utilizzo di un tecnopolimero di elevatissima qualità, garantisce inoltre  una maggiore resistenza agli agenti atmosferici più impegnativi e all’invecchiamento causato dai raggi UV.

La posa in linea con quanto accade per le tegole tradizionali, avviene con un fissaggio all’orditura presente sul tetto e l’accoppiamento con le tegole in cotto è assicurato per i principali prodotti presenti sul mercato. La connessione elettrica tra le tegole è affidata a connettori standard MC4 e quindi l’installazione risulta estremamente semplice e veloce.

Infine, il fissaggio meccanico del modulo fotovoltaico alla tegola permette di separare facilmente quest’ultima dal modulo stesso e di gestirne la totale riciclabilità. Per lo smaltimento del modulo valgono le norme che regolano questo tipo di materiale.

Ecologica, performante e  in linea con un’estetica contemporanea in grado di soddisfare le più sofisticate esigenze di design costruttivo. la tegola fotovoltaica “Penta” firmata Wegalux (410 mm x 1050 mm x 52 mm) permette quindi di conciliare in modo ottimale il fotovoltaico con la tutela del territorio e del paesaggio, per una concreta ottimizzazione  energetica dell’edificio.

 

Wegalux

Wegalux è la divisione energetica di Wegaplast Spa che si occupa di progettazione, produzione e commercializzazione di tegole fotovoltaiche. La società coniuga l’expertise maturata  nel settore materie plastiche alla  ricerca e sviluppo nelle nuove energie attraverso la realizzazione di  sistemi fotovoltaici integrati per la copertura di edifici, progettati per la totale integrazione architettonica.

Wegalux è una realtà in forte crescita e si pone l’obiettivo di diventare sinonimo dell’eccellenza nel mercato del fotovoltaico integrato innovativo.

Per ulteriori informazioni: www.wegalux.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: