Schindler fornitore di mobilità di Toledo, la più bella stazione della metropolitana in Europa

Toledo, la nuova fermata della Linea 1 della metropolitana di Napoli, mette in mostra l’arte internazionale e le migliori soluzioni di mobilità Schindler, che ha fornito alla stazione 18 scale mobili – di cui due con un dislivello di 30 metri – 4 tappeti mobili e 4 ascensori.

Schindler Accesso Scale MobiliUna forte partnership: Schindler si è fortemente impegnata nel progetto della stazione Toledo, mettendo a disposizione soluzioni di mobilità all’avanguardia, nonché l’esperienza e le competenze specialistiche del proprio staff, per soddisfare i rigorosi requisiti tecnici e di design richiesti dalla M.N. Metropolitana di Napoli SpA, la società Concessionaria del Comune per la progettazione e costruzione della linea 1 della metropolitana di Napoli.

“Toledo è una delle “Stazioni dell’Arte”, dove ogni dettaglio – dalle forme ai colori e ai materiali – è stato scelto con cura per dare vita ad una realizzazione non solo funzionale ma anche di alto valore estetico – ha dichiarato Francesco Ippolito, Direttore Operativo Aree Centro-Sud di Schindler Italia. “Siamo orgogliosi di aver contribuito ad un progetto tanto speciale, non solo fornendo soluzioni tecniche di ultima generazione al servizio dei passeggeri, ma anche componenti “personalizzati”, pensati per integrarsi perfettamente in un contesto architettonico e artistico di tale pregio”.

Schindler Scale Mobili

Prima in classifica: Toledo si è aggiudicata il primo posto nella classifica pubblicata dal britannico Daily Telegraph, come la più bella stazione della metropolitana in Europa. Progettata dall’archistar catalana Oscar Tousquets Blanca, comprende installazioni di artisti di fama internazionale quali William Kendridge, Robert Wilson e Achille Cevoli. L’elegante stazione, inaugurata nel settembre 2012, è parte del circuito delle “Stazioni dell’Arte” della Metropolitana di Napoli, progetto nato per volontà dell’Amministrazione Comunale e realizzato dalla M.N. Metropolitana di Napoli con il coordinamento artistico di Achille Bonito Oliva.

Dalla terra al mare: Toledo è una delle stazioni più profonde della linea 1 della metropolitana di Napoli, raggiungendo l’equivalente di cinque piani interrati. I suoi colori segnano simbolicamente il passaggio dalla terra al mare. Uno spettacolare “cratere di luce” – un grande pilastro forato, sottolineato da un’installazione di LED colorati (Robert Wilson) – permette alla luce esterna di penetrare fino alla grande scala mobile, 38 metri più in basso.

Una mobilità urbana più efficiente e confortevole: Sarà presto completata la seconda uscita della Stazione Toledo, a Piazza Montecalvario, nel cuore dei quartieri spagnoli. Schindler contribuirà ad accelerare gli spostamenti dei passeggeri in transito dal nuovo ingresso tramite due tappeti mobili di 75 metri e 6 scale mobili. Le scale mobili e i tappeti mobili saranno collegati ad un sistema di monitoraggio da remoto che permetterà agli operatori di cambiarne, se necessario, il senso di marcia, e di ricevere informazioni in tempo reale su eventuali problemi di servizio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: