INAUGURA L.UN.A LAB STORE E BOLOGNA DIVENTA CRE-ATTIVA

Porte aperte all’ombra delle Due Torri a un nuovo spazio della creatività, nato da una iniziativa di L.UN.A, Libera Università delle Arti: luogo di idee e di design, di moda e di arti visive, con anche la possibilità di acquistare prodotti e prototipi di affermati e giovani designer.

Una sala espositiva, un laboratorio e la galleria d’arte Adiacenze affiancheranno il vero e proprio Store in un programma d’iniziative in continua evoluzione. Senza dimenticare le nuove tecnologie perché all’interno si potranno utilizzare stampanti 3D e strumenti per il taglio laser.
Appuntamento 19 ottobre per il rinfresco bio in compagnia di artisti e designer.

Bologna città cre-attiva, grazie alla nascita del L.UN.A Lab Store, stimolante contenitore di design e moda, galleria d’arte, laboratorio per la produzione di prototipi e spazio commerciale, che aprirà le porte alla città, venerdì 19 ottobre alle ore 18 con l’inaugurazione della location in Piazza San Martino.
Un’idea unica nel capoluogo emiliano, per dare luce alle innovazioni della città con una marcata attenzione per progetti di riciclo, eco-design e sostenibilità.

A impreziosire l’evento di lancio, ci saranno brand, designer e artisti di grande richiamo con installazioni, esposizioni e vendita dei prodotti: ottimo assaggio del dinamismo di un luogo che sarà in continua evoluzione. A inaugurare il Temporary store permanente, la collezione di arredi Plinio il Giovane, marchio fondato da Mario Prandina, che a Bologna porterà la serie Plinioltre. Sempre nella sala centrale la collezione YOJ di Laura Strambi, con ambiente sonoro di Alessio Ballerini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: